Parrocchia Santa Chiara in Roma
Oggi è San Gennaro,San Mileto, Santa Guglielma, San Peleo.

PROGETTO SICOMORO

Catechesi permanente preadolescenti 10-15 anni

Offrire ai ragazzi un “albero” su cui salire per aspettare Gesù

Il Progetto Sicomoro

Tra i 10 e i 15 anni i ragazzi passano dall’infanzia all’adolescenza, con un percorso piuttosto travagliato. Nel periodo della pubertà, parallelamente allo sviluppo fisico, si verifica per i ragazzi un progressivo distacco dalla famiglia, l’ingresso in un gruppo di amici coi quali tendono ad omologarsi ed iniziano le prime esperienze di rapporti di coppia, a volte in modo prematuro e squilibrato.

Nella dimensione della vita di fede emergono dei dubbi, che si fanno sempre più consistenti, e diminuisce l’attrattiva per ciò che riguarda la catechesi, i sacramenti e la preghiera. In questa fase della vita dei ragazzi è importante offrire loro una proposta di cammino all’interno del quale Gesù Cristo abbia un’ulteriore opportunità di manifestarsi.

Nel Vangelo compare un personaggio, Zaccheo, che per curiosità si arrampicò su un sicomoro per vedere Gesù: passando sotto quell’albero il Signore lo chiamò e lui si convertì.

I nostri gruppi di catechesi per preadolescenti del Progetto Sicomoro vogliono essere quell’albero sul quale far salire i ragazzi, anche solo per curiosità o attratti da un clima divertente, nell’attesa che Gesù passi e li chiami. Da qui i nomi dei gruppi, che riprendono quelli di personaggi evangelici dei quali Gesù è andato in cerca.

L’OBIETTIVO:

Offrire ai ragazzi preadolescenti, dalla 5ª Elementare alla 1ª Superiore, la possibilità di fare un’esperienza di fede, mantenendo un equilibrio tra le dimensioni della catechesi, liturgia, carità e comunità.

I contenuti della CATECHESI:

5ª Elementare: La mia vocazione alla santità nell’ambito della storia della salvezza. La genesi della messa e suo significato a partire dalla catechesi di Gesù sulla lavanda dei piedi.

1ª Media: Educazione morale e alla carità, tramite l’approfondimento del significato di alcuni dei dieci comandamenti e delle opere di misericordia corporale.

2ª Media: Il mio progetto di vita: cosa desidero, su quali valori è bene fondare la vita, come realizzarlo facendo tesoro dell’esperienza degli adulti, in particolare dei genitori.

3ª Media: La mia esperienza di relazioni: quali difficoltà incontro? Come valutare se una relazione è impostata bene? Quale è il punto di arrivo e quindi il senso della mia vita? La figura di Gesù: chi era umanamente, come ha vissuto, quale era il suo messaggio, cosa diceva di sé, cosa c’entra con la mia vita, vale la pena seguirlo?

1ª Superiore: I miei dubbi di fede: quali sono, cosa può aiutarmi a superarli? Educazione affettiva: i rapporti di coppia: analisi del tipo di rapporti di coppia vissuti dai ragazzi e confronto sulla loro moralità. Presentazione della bellezza della visione cristiana sulla sessualità e del progetto di Dio sull’uomo e la donna nel sacramento del matrimonio.

LITURGIA e scuola di preghiera:

Riteniamo che sia fondamentale, nell’età in cui va in crisi la fede e diminuisce il coinvolgimento nella liturgia, che sia offerta ai ragazzi una Messa con linguaggio, gesti e canti a misura loro. Speriamo che il vivere la Messa con i loro coetanei e i loro catechisti, preceduta e seguita da un momento di incontro con gli amici, possa fargliela sentire come un appuntamento piacevole, al quale non mancare.

5ª Elementare - 1ª Media: messa ore 10 in chiesa.

2ª-3ª Media e 1ª Superiore: messa ore 20 in chiesa.

Annualmente, poi, proponiamo: due ritiri di una giornata, uno in avvento e uno in quaresima; due liturgie penitenziali nelle quali potersi confessare.

CARITÀ e volontariato

Nella fascia di età dai 10 ai 15 anni è difficile far fare ai ragazzi vere e proprie esperienze stabili di volontariato, ma riteniamo che sia possibile ed importante educarli ad una dimensione di carità. A questo scopo già con i gruppi di 5ª Elementare cerchiamo di operare una sensibilizzazione ai problemi della povertà. Con i ragazzi delle medie e della 1ª Superiore proponiamo un progetto annuale nel quale la 3ª Media e la 1ª Superiore hanno il ruolo più attivo e la 1ª e 2ª Media di supporto, cercando di variare ogni anno. Normalmente c’è una fase di conoscenza e di contatto con alcune realtà di bisogno, una festa di raccolta fondi e uno o più eventi di esperienza diretta di aiuto.

L’esperienza di COMUNITÀ

Molto spesso nei gruppi di catechesi nascono dei forti legami di amicizia, e i ragazzi si abituano a sentirsi a casa in parrocchia. Magari è proprio questa esigenza di socializzazione, ancor più che motivi di fede, che li spingono a frequentare il gruppo o a venire a messa. Noi cerchiamo di sfruttare questa dinamica per far scoprire ai ragazzi la bellezza della Chiesa come comunità cristiana, nella quale si vivono rapporti intensi, con uno stile differente da quello di altre realtà. Per favorire questa esperienza utilizziamo vari strumenti: canti ad inizio riunione e giochi alla fine, gite, cacce al tesoro, cinema, bowling, luna park, tombolate, feste di carnevale, gite al mare, un campetto in primavera (di due giorni) e un campo estivo a giugno o settembre (di quattro giorni), cene, feste, e chi più ne ha più ne metta.


Torna alla pagina della Catechesi

Versione stampabile
 
 
 
 
 

Ricerca: